• Categoria principale: Notizie
  • Categoria: Ultime

Il mondo della Seo: l’arte di posizionare un sito sui motori di ricerca

Wild SeoIl termine ormai è diventato di uso comune e chiunque abbia a che fare con il web ci si deve necessariamente scontrare: avere un sito web è sostanzialmente inutile se poi non lo si va a posizionare. Questo è l’assunto di partenza dal quale non si può sfuggire,
Ebbene, per portare a termine un’operazione del genere è necessario lavorare di Seo, Search Engine Optimization; che trasposto in italiano suona come ottimizzazione per i motori di ricerca. Una branca del web marketing che negli ultimi anni è letteralmente esplosa grazie a diversi fattori: la sempre maggiore richiesta di servizi Internet, dato che ormai buona parte della vita quotidiana si è spostata in rete.


La necessità di scalare la concorrenza e apparire il più possibile in alto sui motori di ricerca, su tutti Google che è quello che da solo assorbe la quasi totalità delle ricerche; e, non ultimo, il cambiamento di alcuni algoritmi che lo stesso Google ha stabilito nel suo funzionamento andando a scuotere dalle fondamenta il settore.
È proprio Big G a dare le carte e a decidere come e chi far apparire nei propri risultati di ricerca; da qualche anno le regole del gioco sono mutate e chi vuole continuare ad apparire in posizioni quantomeno buone, deve necessariamente adeguarsi. Volente o nolente.
È così che si è diffusa la Seo in Italia; sempre più attività si sono spostate in rete e ciò ha portato una necessità enorme di lavorare sui motori di ricerca. Un settore come detto in crescita esponenziale; lo possiamo comprendere ad esempio sfogliando le pagine di Wildseo.it, un progetto che nasce per formare e informare addetti ai lavori in Italia in materia di Seo e che prevede anche un magazine cartaceo da distribuire. Si tratta nello specifico della prima rivista su carta nata appositamente per trattare tematiche affini al web marketing; e per formare gli addetti ai lavori.
In sostanza si parla di un mondo che si sta strutturando sempre di più e che, di conseguenza, ha bisogno costante di affinarsi e perfezionarsi. Come ogni novità (anche se ormai la Seo è una realtà con la quale fare i conti, qui in Italia, già da anni) deve essere assimilata e poi migliorata. Certo è che ormai non si può più pensare di lanciare un progetto in rete senza andare a prevedere una campagna Seo ad esso abbinata. Il rischio più che concreto sarebbe quello di fare il classico buco nell’acqua.

Condividi