• Categoria principale: Notizie
  • Categoria: Ultime

Spedire e imballare: istruzioni per l’uso

Orsini imballaggiUn qualcosa con il quale tutti quanti, almeno una volta nella vita, ci si ritrova a dover fare i conti. Imballare merce da spedire o, magari, perché si sta portando a termine un trasloco e si ha a necessità di preservare il più possibile oggetti di valore.
Negli ultimi anni tale necessità si è andata ulteriormente a rafforzare soprattutto grazie alle dinamiche del web che vedono sempre più il ricorso a negozi virtuali: i cosiddetti ecommerce sono letteralmente esplosi anche in Italia, sempre più utenti fanno acquisti su portali web e sempre più aziende decidono di spostarsi in rete. Queste ultime vanno ovviamente incontro alla necessità di dover imballare e spedire la propria merce. Quali sono i consigli?
Al primo posto, utilizzare sempre le care e vecchie scatole di cartone: si parla di contenitori rigidi, che siano resistenti agli urti e ad altri agenti esterni. L’obiettivo quando si procede ad imballare merce è quello di preservarla il più possibile, di fare in modo che il contenuto del pacco non sia in alcun modo compromesso da eventuali sbalzi che sono inevitabili nel corso di una spedizione o di un trasloco.


Nel caso di oggetti fragili poi il consiglio è quello di avvolgerli con materiale protettivo, che può essere anche semplice carta di giornale, polistirolo o il noto pluriball, quel materiale di polietilene con bolle d’aria in grado di proteggere anche gli oggetti più fragili.
Le scatole di cartone utilizzate per imballare e spedire devono essere del tutto integre, prive quindi di buchi o graffi. Un fattore importante da evidenziare, visto che quando si decide di spedire, spesso e volentieri si fa ricorso, per risparmiare, a cartoni già utilizzati; il che implica anche la contingenza negativa che spesso ci si trova con etichette precedentemente attaccate e che non abbiano nulla a che fare con l’attuale contenuto del pacco.
Una volta messe in atto tutte queste attenzioni è indispensabile poi porre il massimo riguardo anche per la sigillatura del pacco, che deve essere perfetta e senza alcuna sporgenza. Il segreto è quello di passare più volte il nastro da imballaggio così da essere certi di sigillare tutte le fessure eventualmente presenti sul pacco. Il pacco inoltre, come detto, non deve presentare alcuna sporgenza; fattore che potrebbe essere rischioso e che porterà il corriere espresso, nella maggior parte dei casi, a rifiutare il pacco per la spedizione.

Condividi