• Categoria principale: Notizie
  • Categoria: Ultime

Alberi di Natale: come scegliere il migliore?

Albero di NataleCome ogni anno, l’ultima parte del calendario ci propone la necessità di arredare la propria casa con la scelta di un albero di Natale che possa infondere il giusto spirito di festività al salotto. Ma come comportarsi dinanzi a tale bisogno? Meglio confermare l’albero di Natale dell’anno precedente, o cambiare stile? Meglio puntare su un albero naturale o uno artificiale?
Abbiamo cercato di riassumere alcune linee guida fondamentali, in grado di guidarvi verso la selezione del miglior albero di Natale: vediamole insieme.
La dimensione
Il primo passo che dovreste effettuare è, ovviamente, quello di comprendere quale sia la dimensione dell’albero di Natale compatibile con il vostro ambiente. In tal senso, il principale limite non potrà che essere rappresentato dal soffitto, avendo cura di conservare un buon margine di riferimento.
Se ad esempio il soffitto risulta essere alto 300 centimetri, la misura ideale dell’albero dovrebbe essere non superiore a 200 – 250 centimetri, avendo cioè cura di mantenere uno spazio di almeno 50 centimetri tra la punta e il soffitto.
L’ampiezza
Il secondo criterio di selezione dell’albero di Natale è quello dell’ampiezza. Da diverso tempo sul mercato hanno fatto la loro comparsa gli alberi slim: si tratta di arbusti prevalentemente artificiali, con ampiezza ristretta, in grado di combinare la possibilità di disporre di un albero non troppo basso, con la possibilità di evitare che occupi uno spazio “a terra” troppo vasto.
Il motivo che ha condotto questi alberi ad essere sempre più richiesti è piuttosto semplice: le case degli italiani sono mediamente sempre più piccole e gli spazi maggiormente ristretti. Se però non avete problemi di spazio, puntate su un albero di Natale più tradizionale, prestando attenzione a calcolare adeguatamente i margini intorno alla pianta: dovrebbero essere sufficienti per poter garantire il passaggio di una persona, senza il rischio di sbattere sulle decorazioni o, magari, sui regali che avrete modo di mettere alla base dell’albero.
Il materiale
Quella della scelta tra un albero di Natale naturale e un albero di Natale artificiale è un dilemma piuttosto ricorrente tra chi si appresta ad acquistarne uno. Ma quale opzione è più convincente?
In realtà non esiste una preferenza in termini assoluti. L’albero di Natale vero potrà certamente ispirare un senso di maggiore naturalezza, sia per gli odori che per l’aspetto esteriore. Tuttavia, optare per un albero naturale e vivo dovrebbe poi indurvi a preoccuparvi adeguatamente di lui una volta esaurita la stagione delle feste. Per giunta, i moderni alberi di Natale artificiali possono avere una ottima qualità, con gli alberi di lusso che mantengono un aspetto realistico, a fronte di una più facile manutenzione.
Il modello
Superati gli scogli di cui sopra, giunge il momento di capire quale sia il modello più adatto alle proprie esigenze. Dagli alberi verdi a quelli fioccati, da quelli innovati a quelli colorati, tutto dipenderà dal modo con cui vorrete decorare il vostro soggiorno.
Oggi sul mercato esistono anche alberi di Natale di lusso, realizzati in materiali preziosi. Dalle opzioni più tradizionali a quelle più originali, insomma, non mancherà certamente il modo di poter dare sfoggio alla vostra massima creatività.

Condividi