Seconde case, il Lago Maggiore supera Liguria e Sardegna

Villa Belvedere Lesa vistaCon il ridimensionamento dei prezzi e il mercato in ripresa non c'è momento migliore per comprare casa. L'hanno capito i sempre più numerosi clienti che acquistano un'abitazione nel Verbano. Secondo quanto emerge da una recente indagine della Camera di Commercio di Milano le rive dei laghi di Como, Garda e Maggiore insieme alle colline pavesi si confermano una delle mete più “gettonate” per comprare una seconda casa. Inaspettatamente i bacini lacustri del Nord Italia sono preferiti a località come il Golfo del Tigullio, Portofino, le Cinque Terrre, la Costa Smeralda, Courmayeur e la riviera romagnola. Per saperne di più clicca il pulsante azzurro qui sotto

Lo studio della Camera di Commercio è stato condotto a luglio presso alcuni operatori specializzati e si riferisce ai primi mesi del 2015. Il 30 per cento delle agenzie immobiliari interpellate per questa indagine ha risposto che l'acquisto della seconda casa viene visto come una scelta di investimento, mentre il 17 come un luogo per trascorrere le vacanze.
“Sia per l'acquisto che per l'affitto – spiega la Camera di Commercio del capoluogo lombardo in una nota - si preferisce un appartamento attorno ai 60 metri quadri, facilmente raggiungibile da Milano con un tragitto in auto che non superi le due ore”.
Effetto Expo
L'effetto Expo, secondo quanto indicato dalle agenzie, ha registrato un +3,2 per cento sugli affitti e +0,6 sulle compravendite. Anche per la seconda casa gli acquirenti sono disposti a investire sulla qualità, spendendo qualcosa di più potendo contare su un bene durevole nel tempo. Intervistato dal Sole 24 Ore, Mario Breglia, presidente dell'istituto indipendente di studi e ricerche “Scenari immobiliari”, ha riferito che “il lago Maggiore e quello di Stresa stanno diventando sempre più località per acquisti da intenditori e affezionati”. Il mercato degli immobili di pregio sulle rive dei bacini lacustri non sembra aver risentito della crisi. Vip e celebrità hanno sicuramente contribuito a far accrescere la popolarità dei laghi italiani, soprattutto nel Settentrione.
Matrimonio lacustre
All'inizio di agosto Pierre Casiraghi, terzogenito di Carolina Di Monaco, e la giornalista Beatrice Borromeo hanno scelto le Isolino di San GiovanniIsole Borromee per convolare a nozze (nella giornata di ieri 18 agosto, tra l'altro, Beatrice ha compiuto 30 anni). Il rito religioso è stato celebrato sull'Isolino di San Giovanni, mentre quello civile qualche giorno prima nel Principato di Monaco. Elicotteri e droni sono stati “sguinzagliati” nei cieli sopra l'Isolino per catturare le immagini della cerimonia. In serata per la coppia di giovani rampolli di sangue reale e per i loro amici è stato organizzato un grande ricevimento per 600 persone presso la Rocca d'Angera (nel video, in basso). Sempre parlando di vip sul Lago Maggiore, risale al 2008 l'acquisto da parte di Silvio Berlusconi di Villa Correnti a Lesa.

Condividi