Vignate

  • Categoria principale: Comuni
  • Categoria: Vignate

Al centro anziani si parla di bilancio

VIGNATE L'amministrazione comunale di Emilio Vergani dà appuntamento con un’assemblea pubblica sul bilancio di previsione 2011. Il ritrovo è stasera (venerdì) alle 21 al Centro anziani di via Fermi.

Condividi
  • Categoria principale: Comuni
  • Categoria: Vignate

Acquario, in arrivo una nuova fermata

Vignate_Emilio_VerganiVIGNATE Lungo la linea viabilistica Villa Fiorita-Melzo manca una fermata all'altezza dell'Acquario shopping center. E' quanto segnalano numerosi pendolari, costretti a lunghi percorsi a piedi per raggiungere il paese o il centro commerciale all'angolo tra la Cassanese e la via Galilei. Un disagio che si fa sentire soprattutto per i passeggeri diretti verso Melzo, costretti ad attraversare la trafficata provinciale. Ma il sindaco Emilio Vergani (nella foto) rassicura: "Con la riqualificazione della Cassanese verranno istituite due fermate". Si dovrà tuttavia attendere che terminino i lavori: l'apertura del cantiere, tempi burocratici permettendo, è prevista nella primavera del 2011.
L'intervento rientra nell'ambito dei lavori per la nuova autostrada Brebemi, che comprendono anche la riqualificazione di alcune arterie che attraversano l'Est Milanese come la Rivoltana e la Cassanese. La realizzazione delle due fermate sarà finanziata dallo stesso centro commerciale: il costo stimato si aggira attorno ai 60mila euro. Sono previsti in particolare un nuovo marciapiede, la messa in sicurezza del passaggio pedonale e l'installazione di due pensiline. "L'organizzazione dei trasporti pubblici - precisa il primo cittadino - non è comunque di competenza del Comune".

Condividi
  • Categoria principale: Comuni
  • Categoria: Vignate

Vignate, i reduci ricevono l’Ambrogino

Vignate_premiazioni_reduci_2
Vignate_premiazioni_scuola
Vignate_ambrogino_3
Vignate_assessori_Vitali_e_Filicori

VIGNATE I Reduci e combattenti ricevono l’Ambrogino. Il gruppo è stato premiato oggi pomeriggio (martedì) in auditorium. "La scelta è ricaduta sui reduci grazie a una proposta del consigliere di minoranza Giovanni Nazzari" ha detto il primo cittadino Emilio Vergani.
 Nello stesso pomeriggio sono stati presentati anche il Tredicesimo quaderno di storia vignatese "Vignate, i vignatesi e l'unificazione d'Italia" e il calendario "El Tacuin de Vignaa". Il professore delle scuole medie Giorgio Gorla, in occasione del duecentenario della presenza della scuola pubblica in paese, ha ricevuto un tricolore dalla giovane assessore all'Istruzione Roberta Zulian e dal sindaco Emilio Vergani.

Condividi
  • Categoria principale: Comuni
  • Categoria: Vignate

“Ambrogino” a Vignate, domani la consegna

Vignate_-_Ambrogino_repertorio

VIGNATE Si rinnova l'appuntamento con la consegna della benemerenza civica Sant'Ambroeus, in programma per domani (martedì) alle 15.30 in auditorium. Quest'anno l'amministrazione comunale di Emilio Vergani ha deciso di conferire il premio alla sezione locale dell'Associazione nazionale Reduci e combattenti. La cerimonia, prevista per le 16, sarà preceduta come di consueto dalla presentazione di due pubblicazioni: il tredicesimo quaderno di storia vignatese "Vignate, i vignatesi e l'unificazione dell'Italia" e il calendario "El tacuin de Vignaa". Concluderà la giornata un concerto della Corale 80, in programma alle 21 nella chiesa parrocchiale (nella foto, una delle passate edizioni dell'Ambrogino).

Condividi
  • Categoria principale: Comuni
  • Categoria: Vignate

Vignate: tutti insieme contro il degrado urbano

Vignate_residenti_con_assessore_Gobbi

VIGNATE I cittadini fanno fronte comune per rendere più vivibile il territorio. Grazie al comitato Rivivere Trenzanesio (nella foto, con l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Gobbi), sbarca anche in paese l’iniziativa Family Friendly", un progetto di mutuo aiuto che vede coinvolti i residenti su più fronti, già sperimentato con successo nel capoluogo lombardo. "L'obbiettivo principale è che il quartiere sia a misura delle famiglie e dei vignatesi in generale – spiega l’attivista del comitato Teresa Aiello -. Le attività che si possono realizzare insieme sono molteplici e spaziano dalle feste e i momenti ludici all'aperto alla condivisione di un orto. A bambini e ragazzi, invece, proponiamo di ridipingere gli spazi più degradati, come per esempio i sottopassi. Nelle iniziative vorremmo coinvolgere anche persone di altre culture e Paesi, definendo insieme progetti di accoglienza per i loro connazionali giunti da poco in Italia". Sempre nell’ambito dello stesso progetto, nei giorni scorsi è stata organizzata una castagnata nel quartiere.

Condividi